ERMELINDA DAMIANO (Presidente)

ERMELINDA DAMIANO (Presidente)

damiano

ERMELINDA DAMIANO

27 anni, Praticante Avvocato

CHI SONO

“Sono Ermelinda Damiano, anche se mi chiamano tutti Linda, ho 27 anni, vivo a Mestre in zona Bissuola. Dopo aver frequentato il liceo scientifico G. Bruno, mi sono laureata in Giurisprudenza all’Università di Padova con una tesi in diritto penale commerciale e sto svolgendo la pratica forense presso uno studio della città.

Dagli ultimi anni del Liceo e per tutta la durata dell’Università ho sempre affiancato la mia attività di studentessa con quella di lavoratrice, svolgendo i lavori più disparati così da essere indipendente e responsabile di tutte le mie scelte.

Questo percorso di vita fatto di lavoro e studio ha senz’altro contribuito alla mia crescita dal punto di vista intellettuale e morale, aiutandomi a capire il senso del sacrificio, dell’impegno e della rinuncia, ma anche quanto sia appagante realizzare i propri sogni contando solo sulle proprie forze e capacità. Indubbiamente la determinazione e la caparbietà sono due aspetti importanti del mio carattere.

Amo lo sport e sono sempre stata impegnata in tale settore: oltre ad essere appassionata e tifosa del basket ho praticato nuoto, pallavolo a livello agonistico e negli ultimi anni mi concedo qualche corso in palestra.

Credo fermamente che lo sport sia il modo migliore per promuovere l’educazione e la crescita equilibrata dei giovani e che certamente imprima valori fondamentali quali la solidarietà, l’amicizia, la capacità di relazionarsi e il rispetto delle regole.

Sono una persona molto dinamica e solare, uno dei miei punti di forza è quello di guardare al futuro sempre con positività ed ottimismo, mi piace dire “con il sorriso”, impegnandomi in tutto quello che faccio con la massima passione e dedizione.

Il mio motto è “Never give up”, mai mollare, una costante della mia vita, in quanto ho sempre pensato che ogni esperienza, bella o brutta che sia, contenga dentro di sé un lato positivo, nuove opportunità, nuovi insegnamenti e che la vita vada affrontata e vissuta in pieno e con coraggio in tutte le sue sfumature.

Amo leggere e adoro Vasco Rossi, mi piace andare al cinema e al teatro e adoro le lunghe passeggiate in riva al mare, il luogo che più di ogni altro, con la sua immensità mi rilassa e rigenera.

Gli animali sono una componente molto importante della mia vita, in particolari i cani. Questi esseri speciali amano senza compromessi e senza grosse pretese, ti educano all’amore incondizionato e ti travolgono l’anima, la mente ed il cuore.

Sono un’intrepida avventuriera, ho una passione per il mondo, la gente e gli spettacoli della natura motivo per cui, con tanta curiosità di conoscere nuovi usi e costumi, nonché di godere della vista di luoghi e paesaggi diversi tra loro, adoro viaggiare. Ogni viaggio è stato per me una fonte straordinaria di arricchimento culturale e personale. L’ultimo viaggio è stato da sola a Bilbao, una città straordinaria che ha avuto un fortissimo rilancio urbano.

Il prossimo? A New York, magari nel ruolo di consigliera comunale, per incontrare l’amministrazione locale e portare anche a Venezia le qualità della città più dinamica, creativa e giovane del mondo.

PERCHE’ MI SONO CANDIDATA

Con grande entusiasmo ho colto e fatto mio il messaggio di Lugi Brugnaro di “scendere dall’albero” e di mettermi in gioco per il bene della mia città candidandomi così per il Consiglio Comunale con la speranza di poter dare un contributo utile e fruttuoso alla sua rinascita.

Vorrei mettere a disposizione della mia città e dei miei concittadini le competenze apprese nello studio e nel lavoro con la passione di una giovane donna che scommette sul futuro.

Penso che Luigi Brugnaro, uomo e imprenditore carismatico, capace e concreto quale è, abbia tutte le caratteristiche per ridare al nostro territorio la dignità e il valore che merita.

Si tratta di un’impresa comune che sto affrontando anch’io a viso aperto, mettendoci la faccia, perché non voglio far decidere ad altri del mio destino e di quello di tanti giovani che come me credono che si possa ancora far qualcosa per il proprio territorio e di conseguenza per il proprio futuro.“

 

Competenze

, , ,

Postato il

23 giugno 2015