Richiedi informazioni sul Tavolo "Burano, Idee e Prospettive"

14 + 8 =

Tavolo di Consultazione “Burano, Idee e Prospettive”

L’isola di Burano è sicuramente uno degli angoli più incantevoli e indimenticabili di Venezia.

Un piccolo e coloratissimo gioiello di storia, cultura, e tradizioni, tra cui quella preziosissima del merletto. Un bene da tutelare per i veneziani e i turisti di oggi, ma soprattutto per quelli di domani, tanto che anche il Comune di Venezia aderisce -insieme a numerose altre città italiane- alla candidatura per il riconoscimento del merletto italiano come patrimonio immateriale dell’Unesco e non poteva certo essere altrimenti, visto che l’isola di Burano è uno dei simboli di questo prodotto artigianale

Lo ha deciso la Giunta Comunale su proposta del Sindaco Luigi Brugnaro per valorizzare un’arte antichissima, di cui a Venezia c’è una lunga tradizione: a Burano, con il merletto ad ago, e a Pellestrina, con quello a fuselli, come testimoniano il Museo del Merletto allestito nell’isola e l’Archivio della Scuola del Merletto, conservato al Museo di Palazzo Mocenigo.

Sono tradizioni che hanno un grande valore anche turistico, così come il meraviglioso policromo insieme delle case, e che meritano la massima attenzione, come è dimostrato dal Tavolo di Consultazione che il primo cittadino ha voluto fosse organizzato con la sua presenza proprio nell’isola di Burano, e a seguire a Pellestrina, per testimoniare la vicinanza tra Cà Farsetti e i Brandelli.