Il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, ha partecipato questa sera alla cerimonia di inaugurazione della 74esima Mostra internazionale d’Arte Cinematografica, alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Insieme al Capo dello Stato il ministro dei Beni e delle attività culturali, Dario Franceschini, il ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan, il ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi. Presenti, tra gli altri, il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia e il prefetto di Venezia Carlo Boffi.

La cerimonia inaugurale, condotta da Alessandro Borghi, è stata aperta dai saluti del presidente della Biennale, Paolo Baratta, che ha ringraziato il Comune di Venezia per l’impegno che ha consentito di rinnovare il piazzale antistante il Casinò e la Sala Grande, “permettendo alla cittadella del cinema al Lido di completare la sua rinascita”.

Dopo la presentazione della giuria e l’intervento del direttore della Mostra del cinema, Alberto Barbera, la serata è proseguita con la proiezione del film Downsizing, diretto da Alexander Payne (regista di Sideways, Paradiso amaro, Nebraska) e interpretato da Matt Damon, Christoph Waltz, Hong Chau e Kristen Wiig, presenti in Sala Grande e accolti da un pubblico caloroso.