gel mani-2
HOME  /  NEWS

La giunta stanzia contributi da 2.500 a 7.000 euro per sostenere sagre, fiere tradizionali e feste locali in città Mar: “Un incentivo a non mollare e a fare in modo che in Città si continui a creare eventi per socializzare in sicurezza”

La giunta comunale, riunitasi nei giorni scorsi in web conference, ha approvato la delibera con la quale si stabiliscono degli indirizzi per la predisposizione e pubblicazione di un avviso pubblico rivolto ai soggetti organizzatori di sagre, fiere tradizionali e feste locali con sede nel territorio comunale attraverso il quale poter ottenere un contributo a sostegno delle spese direttamente correlate all’acquisto di stoviglie e posate biodegradabili, all’adozione di misure necessarie per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica in merito alla “safety e security”, e quelle per prevenire e contenere il contagio da COVID-19. Inoltre con questo contributo si andrà a sostenere anche le spese dei volontari o collaboratori che si stanno impegnando per realizzare eventi in città che non siano finalizzate a scopi di lucro. Nello specifico, secondo quanto stabilito dalla giunta, l’importo del contributo da erogarsi sarà nella misura del 50% dei costi sostenuti e dichiarati ammissibili per un valore massimo pari a: 2500 euro per manifestazioni con durata fino a giorni due, per quelle che vanno dai tre ai cinque compresi, 5.000 euro e 7.000 per quelle con durata superiore a cinque giorni.

“In questo difficile momento – commenta l’assessore al decentramento Paola Mar – la Giunta ha voluto sostenere l’impegno e la dedizione delle Associazioni che stanno dimostrando, nonostante le difficoltà, di voler comunque organizzare, nel rispetto delle normative anti Covid-19, sagre e altre iniziative locali che in questi anni, come Giunta abbiamo sempre voluto sostenere nel loro importantissimo ruolo di creare momenti di socializzazione e condivisione tra i cittadini e le rispettive comunità. In questo modo abbiamo voluto continuare a sostenere chiunque si stia impegnando con questo obiettivo e, da una parte, abbiamo voluto sostenere, come già fatto lo scorso anno, chi facesse importanti scelte a tutela dell’ambiente e della riduzione di rifiuti, dall’altra, capendo il reale aumento dei costi organizzativi, abbiamo voluto tendere una mano come incentivo a non rassegnarsi e a voler comunque creare momenti per stare assieme in sicurezza. Un grazie particolare va quindi al grande impegno dei volontari, spesso unico motore di queste associazioni, che ogni anno dedicano gratuitamente il loro tempo per favorire la socialità. A tutti loro e a chiunque dimostri di sostenere questi eventi in qualsiasi modo arrivi il plauso mio e di tutta l’amministrazione”.

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email