Annotazione 2020-09-01 164544
HOME  /  NEWS

La Giunta approva la manutenzione straordinaria del ponte de l’Ospisio da Ponte a Cannaregio, quello di S. Elena a Castello e quello della Torre Massimiliana a S. Erasmo. Zaccariotto: Lavori che danno decoro e sicurezza alla nostra città

La Giunta comunale ha approvato, su proposta dell’Assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto, il progetto definitivo, comprensivo di quello di fattibilità tecnica ed economica relativo alla manutenzione straordinaria di tre ponti in legno localizzati a Venezia.
La manutenzione della città, la cura delle sue calli e la salvaguardia dei ponti sono elementi fondamentali per garantire la vivibilità dei nostri sestieri e delle nostre isole. In questi anni abbiamo lavorato molto in questa direzione con l’obiettivo di garantire ai veneziani la possibilità di vivere in in luogo non solo bello e decoroso ma anche sicuro. Per questo abbiamo approvato uno stanziamento di 200 mila euro per riportare a nuovo tre ponti: quello de l’Ospisio da Ponte nel sestiere di Cannaregio, quello di S. Elena (curva Sud lato darsena ACTV) a Castello e quello della Torre Massimiliana nell’Isola di S. Erasmo. Un impegno preciso che si inserisce in un piano più complessivo di manutenzione della Città.

I ponti interessati sono di proprietà comunale e questi interventi di manutenzione straordinaria ne garantiscono la viabilità pubblica migliorandone la fruibilità, funzionalità, sicurezza ed estetica e, conseguentemente, l’aumento della durata nel tempo. Nello specifico si interverrà andando a levare le parti ammalorate ormai irrecuperabili (porzioni dell’impalcato o del parapetto) sostituendole con altre in legno di larice aventi medesime caratteristiche e dimensioni. Al contempo si andrà a ripristinare le strutture riverniciandole e stuccando le parti recuperabili. Infine si procederà con un trattamento delle travature e dei parapetti con due mani di impregnante protettivo a solvente particolarmente efficace contro il fungo dell’azzurramento, la muffa e gli insetti xilofagi. Tutti i lavori verranno eseguiti nei prossimi mesi e in totale sicurezza.

A breve verrà avviata la gara per l’aggiudicazione dei lavori che verranno affidati entro ottobre e completati nel corso dei sei mesi successivi, circa 2 mesi per ogni ponte. Durante i lavori i ponti verranno chiusi e la viabilità garantita dai vicini attraversamenti esistenti per i due nel centro storico, mentre per S. Erasmo verrà individuata una soluzione temporanea che garantisca l’accesso alla torre.

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email