05B70CFA-0235-4415-A7F4-8C192C4EB208
HOME  /  NEWS

La Giunta rinnova per nove anni la convenzione con Emergency per il poliambulatorio a Marghera Strada: “Grazie al Sindaco Brugnaro e al Comune per lo spazio messoci a disposizione”

La Giunta comunale, riunitasi ieri in web conference, ha approvato la delibera che contiene gli indirizzi per la concessione, in uso esclusivo per nove anni, ad “Emergency Life Support for Civilian War Victims” ONG Onlus, dell’immobile di proprietà comunale di 240 metri quadrati di superficie e da un giardino di pertinenza di 460 metri quadrati sito in via Varè civ. 6 a Marghera.

La struttura, composta da 6 ambulatori, due sale d’attesa, una sala di sterilizzazione oltre che a spazi per gli uffici amministrativi, servizi igienici, magazzini, spogliatoi e sala per i colloqui di mediazione culturale, è funzionale per un Poliambulatorio medico rivolto a persone in stato di bisogno. Qui trovano spazio un ambulatorio di medicina generale, uno di pediatria per i bambini tra gli 0 e i 14 anni oltre ad ulteriori servizi a sostegno dei bisognosi come un ufficio che aiuti i pazienti nell’espletamento delle pratiche amministrative relative all’accesso al servizio sanitario nazionale e un punto di ascolto psicologico portato avanti da un team multidisciplinare.

Emergency, iscritta all’Albo comunale delle Associazioni e che già nel 2016 ha ricevuto dal Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro le chiavi della nuova sede veneziana alla Giudecca, ha rappresentato all’Amministrazione comunale la volontà di rinnovo della concessione per il Poliambulatorio, che verrà quindi stipulata con un canone per l’utilizzo del bene secondo quanto previsto dagli articoli 8 e 9 del vigente Regolamento per la gestione dei Beni Immobili del Comune di Venezia. Inoltre saranno posti a carico del concessionario l’onere di provvedere alla manutenzione ordinaria e straordinaria dell’immobile in questione, salvo gli interventi di carattere strutturale.

Ringrazio il Sindaco Luigi Brugnaro e il Comune di Venezia – commenta il fondatore dell’Organizzazione non governativa Gino Strada – per lo spazio che ha deciso di mettere a disposizione di Emergency per continuare l’attivita’ del Poliambulatorio a Marghera. In questo momento più che mai è necessario tutelare la salute di tutti, senza discriminazioni”

“Un atto significativo – commenta l’Assessore al Coesione Sociale Simone Venturini – che dimostra l’impegno di questa Amministrazione nel sostenere i progetti e le attività di chi si impegna per assicurare cure e sostegno alle persone in stato di bisogno.  In questi anni abbiamo operato con serietà in questa direzione: abbiamo garantito supporto e sostegno alle buone collaborazioni già in atto – è questo il caso della sinergia con Emergency – abbiamo modificato, corretto o aggiornato i progetti non più rispondenti ai mutati bisogni e a mutati contesti e, infine, abbiamo realizzato nuove ed efficaci iniziative di solidarietà laddove necessario”.

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email