sfmr
HOME  /  NEWS

La Giunta approva il progetto definitivo per i lavori di eliminazione dei passaggi a livello alla Gazzera. Brugnaro: “Più di 10 milioni di euro per una serie di interventi eseguiti dal Comune. Dopo anni di immobilismo, grazie alla fiducia di Regione e RFI, diamo una risposta concreta ai cittadini”

La Giunta comunale, riunitasi nei giorni scorsi in web conference, ha approvato il progetto definitivo e la dichiarazione di pubblica utilità riguardante il completamento dell’accordo viario via Brendole – Castellana e l’eliminazione dei passaggi a livello al km 1+445 della linea Mestre – Treviso e al km 1+337 della linea Mestre – Quarto D’Altino.

Il progetto si inserisce in un vasto programma di soppressione di passaggi a livello avviato su iniziativa della Regione del Veneto e di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. ed ha ad oggetto un intervento viabilistico di completamento del raccordo viario Brendole-Castellana, di cui all’Accordo di Programma con Rete Ferroviaria Italiana s.p.a. ed il Comune di Venezia, sottoscritto lo scorso 30 dicembre, con il quale la Regione Veneto ha affidato la realizzazione dell’intervento, in qualità di stazione appaltante, al Comune di Venezia.
Nello specifico l’opera pubblica in argomento rappresenta un necessario completamento funzionale delle fermate ferroviarie di “Gazzera” e “Olimpia”, rispettivamente lungo la linea ferroviaria Venezia-Treviso e Venezia-Trieste, già programmate sin dai primi anni 2000 nei piani urbanistici comunali. Per realizzare questo importante piano, dal valore complessivo di 10.054.000 euro finanziati da R.F.I. Spa, si procederà con i seguenti interventi:
• realizzazione della rotatoria di connessione tra Via Gazzera Bassa e la rampa est del sottopasso alla linea Venezia Treviso già realizzato nell’ambito di un precedente appalto;
• realizzazione della viabilità di collegamento tra la rotatoria appena citata e il ramo di innesto nella rotatoria Castellana, anche quest’ultimo già eseguito nell’ambito di un precedente appalto;
• la realizzazione della diramazione di collegamento alla nuova fermata ferroviaria di via Olimpia, in corso di costruzione, con intersezione a rotatoria rispetto all’asse principale;
• la realizzazione delle opere strutturali, propedeutiche alla realizzazione delle citate opere viarie.

“Con questa delibera – commenta il sindaco Luigi Brugnaro – dimostriamo quanto importante sia la collaborazione tra il Comune, la Regione e R.F.I. al fine di dare risposte celeri alle esigenze dei cittadini. Nessuno, prima dell’arrivo di questa Amministrazione, è stato in grado di trovare soluzioni che invece, ora, sono finalmente a portato di mano. Un sincero ringraziamento va quindi alla Regione e a RFI per la fiducia che hanno riposto nei confronti del Comune di Venezia. A fine dello scorso anno avevamo ricevuto il mandato, come stazione appaltante, a procedere nell’iter burocratico per l’approvazione dei progetti, ora, nonostante i mesi difficili che ci siamo lasciati alle spalle siamo pronti ad iniziare. Abbiamo lavorato con l’unico obiettivo di fare bene ma in tempi rapidi perché i cittadini della Gazzera possano, rapidamente, vedere l’avvio dell’intervento, che eliminerà definitivamente i passaggi a livello. Con i fatti dimostriamo il nostro impegno e con l’avvio dei lavori dimostreremo come trasformare una promessa in un’opera realizzata”.

La giunta ha dato inoltre mandato ai tecnici anche di verificare, per quanto possibile, ulteriori interventi di mitigazione dell’impatto dell’opera sul territorio secondo il mandato ricevuto dal consiglio comunale, salvaguardando l’iter e i tempi dell’accordo con RFI e Regione Veneto.

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email